27 October 2021

.

ULTIMISSIME: ecco cosa si prepara per il weekend del 1° MAGGIO

Una situazione ingarbugliata, come è giusto che sia in questo periodo dell’anno quella per il fine settimana del Primo Maggio e, lasciatemelo dire cari amici e lettori, “finalmente”, dato che le prime tre settimane di aprile sono trascorse con il piatto monologo dell’Africa. Una situazione ingarbugliata ma che, a conferma delle precedenti premesse, si presta comunque alle prime considerazioni concrete sull’evoluzione dell’ago della bilancia, una goccia di aria fredda che si staccherà dalla saccatura nord-atlantica proprio in corrispondenza delle nostre Alpi occidentali nella notte tra sabato e domenica.

Questo distacco, noto anche come “cut-off“, spezzerà in due tronconi la perturbazione in arrivo dalla Francia, il cui ramo settentrionale si occuperà del nord tra il pomeriggio e la sera di sabato, mentre quello meridionale si rifarà domenica con il centro e il sud.

Un’evoluzione avvincente che ho pensato di sintetizzare in questo video, allo scopo di farvi comprendere appieno le manovre che si andranno compiendo nelle prossime ore sino all’epilogo.

ULTIMISSIME: ecco cosa si prepara per il weekend del 1° MAGGIO

mappa previsioni weekendVi riassumo i punti principali e le relative conseguenze sul tempo di casa nostra:

  • VENERDI una perturbazione si allontana dalle nostre regioni meridionali, seguita da un temporaneo rialzo della pressione che garantirà un venerdì discreto un po’ ovunque.
  • SABATO una perturbazione atlantica nata per la rotazione dell’asse di una saccatura con perno sul Regno Unito si approssimerà al nord Italia, interessandolo a partire dalla seconda parte della giornata con rovesci e locali temporali.
  • DOMENICA: nella notte avviene il distacco del cut-off e la scissione delle masse nuvolose legate alla perturbazione giunta a ridosso delle Alpi occidentali: una parte interesserà ancora nella giornata di domenica Lombardia e nord-est con condizioni di tempo un po’ instabile. L’altra parte si porterà verso il centro-sud dove darà luogo ad un netto peggioramento accompagnato da piogge, temporali e calo delle temperature al di sotto della media.
  • TENDENZA SUCCESSIVA: la probabile espansione dell’anticiclone delle Azzorre potrebbe dar luogo ad una generale stabilizzazione atmosferica nel corso dei primi giorni della prossima settimana, anche se quest’ultima ipotesi è al momento alquanto incerta, tale da dover essere approfondita nel corso dei prossimi aggiornamenti.

Luca Angelini

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.