25 October 2020

Ultimissime, quanto scenderanno le temperature nelle prossime ore?

Raffreddamento lampo confermato; non si tratterà di una ondata di freddo nel senso stretto della definizione perchè l’episodio non si protrarrà oltre i tre giorni, ma si limiterà a 24-36 ore. In ogni caso si tratterà di un bel salto di temperatura, soprattutto in considerazione del fatto che si parte da valori estremamente miti per la stagione.

La cartina ci mostra il primo impatto, ovvero lo sbalzo di temperatura nelle prossime 24 ore, ossia tra oggi (martedì 4) e domani (mercoledì 5).

Ci sarà una caduta iniziale anche di oltre 10 gradi, soprattutto al centro e al sud, dove è prevista anche qualche precipitazione (approfondiremo in apposito articolo) con il raffreddamento massimo lungo l’Adriatico. Giusto per fare un esempio, a Bari si passerà da dai 20°C di massima previsti martedì 4 ai 9°C previsti mercoledì 5. L’Aquila passerà da 13 a 1°C.

Un po’ meno marcato il calo sul versante tirrenico: a Roma si passerà da 19 a 11°C, a Firenze da 16 a 12°C. Ancor meno apprezzabile, anzi localmente addirittura invertita, la situazione su alcune aree padane attualmente interessate da nebbia e inversione termica: a Milano e Bologna si passerà da 15 a 13°C, a Venezia da 11 a 10°C. Storia a sè farà Torino, reduce dai 27°C di lunedì, che ora si attesterà intorno a 18°C, per poi scendere fino a 10-11°C mercoledì a Foehn esaurito.

Luca Angelini

Powered by Siteground