12 December 2019

Ultimissime: tempesta mediterranea in formazione al largo della Sicilia

Un cenno alle dinamiche di sviluppo di una figura atmosferica particolare che, secondo i calcoli della modellistica numerica, sta per nascere sul Canale di Sicilia. Secondo le simulazioni numeriche sembrerebbe trattarsi “Ciclogenesi esplosivacon successivo temporaneo passaggio aTLC“, ovvero di un ciclone con fattezze tropicali. L’embrione di tale struttura è al momento (mattina di lunedì 11 novembre) sull’entroterra tunisino.

Nelle prossime ore il ciclone si approfondirà ulteriormente poi, una volta raggiunto il mare aperto, subirà una parziale transizione, assumendo nei bassi strati dell’atmosfera un cuore caldo. Questo calore proverrà dall’intensa convezione che si attuerà per prelievo di energia dalle tiepide acque del mare.

Dunque per martedì 12 novembre si preannuncia tempesta sui mari circostanti la Sicilia. Il massimo del maltempo si attuerà a precedere l’ingresso del vortice, ossia tra lunedì sera e la notte su martedì. A seguire fenomeni meno intensi, ma vento forte su tutta l’Isola (e su gran parte del sud Italia) e anche tempestoso in mare aperto. Le condizioni dei bacini circostanti l’Isola martedì saranno pertanto proibitive.

Nella cartina in alto la possibile traiettoria del ciclone tra le 15.00 di martedì 12 e le 00.00 di mercoledì 13.

Luca Angelini