26 January 2021

Ultimo weekend di luglio: RINFRESCATA per modo di dire…

quotaLa persistenza di questo lungo periodo estivo con temperature al di sopra della media e di clima secco ci sta mettendo tutti a dura prova. Nei giorni scorsi avevamo individuato un nodo che avrebbe potuto introdurre una nuova fase meteo-climatica intorno all’ultimo weekend di luglio. Oggi, alla luce delle ultimissime elaborazioni numeriche, pare confermarsi il transito di qualche temporale, soprattutto al nord, e un certo ridimensionamento delle temperature, ma senza particolari stravolgimenti a livello stagionale.

La sinottica ci mostra un blocco depressionario attualmente disposto con asse tra l’Islanda e la penisola Scandinava, che tenderà a ruotare l’asse in senso antiorario. L’asse di tale saccatura pertanto inizierà ad avvicinarsi all’Europa occidentale nella seconda parte della settimana, inviando aria sempre calda ma anche più instabile.

spaghiNel corso del weekend poi la coda di una perturbazione dovrebbe raggiungere le nostre regioni settentrionali attivando una scia temporalesca seguita da aria meno calda, che poi finirà la sua corsa sulle regioni del centro. Il sud, a parte lo sviluppo di temporali pomeridiani nelle zone interne peninsulari durante la settimana, non assisterà a cambiamenti di sorta rispetto alla situazione attuale.

Morale: qualche temporale di passaggio, calo termico fino a 3-5°C al nord, qualcosa meno al centro e aria complessivamente più respirabile. A seguire la parola potrebbe passare all’anticiclone delle Azzorre, tuttavia lo score probabilistico risulta ancora troppo aperto per giungere ad un responso definitivo.

Vi aspetto così ai prossimi aggiornamenti.

Luca Angelini

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.