Ultimo weekend di marzo, ecco che tempo farà

Facciamo seguito a quanto già ampiamente esposto nel nostro ultimo VIDEO per confermare la linea di tendenza prospettata per il prossimo fine settimana, l’ultimo del mese di marzo.

La situazione generale sarà caratterizzata dall’influenza di un vortice collocato sulla regione Iberica, in contrasto con un campo di alta pressione che preme da nord e che ne isolerà la struttura impedendole di progredire verso est. Per questo motivo il maltempo associato a tale figura atmosferica non interesserà tutta l’Italia, ma solo una piccola parte.

Veniamo quindi al possibile quadro previsionale, che confermeremo nel prossimo appuntamento VIDEO di domani (venerdì 24 marzo).

SABATO 25 MARZO: al mattino passaggio di rovesci in Sardegna, seguiti da rapido miglioramento ma calo delle temperature. Altrove partenza discreta, ma con progressivo peggioramento sulle nord-occidentali e, in serata, anche su Emilia occidentale, Toscana. Umbria e Lazio con precipitazioni. Queste ultime risulteranno più probabili e intense su Piemonte, Liguria di Ponente e Valle d’Aosta orientale, con possibilità anche di locali manifestazioni temporalesche. Neve sui rispettivi settori montuosi in calo fin verso i 1.500-1.600 metri.

DOMENICA 26 MARZO: al mattino instabilità al settentrione, con piogge residue, ma con tendenza a successive aperture e miglioramento, per inserimento di aria più asciutta dai quadranti di nord-ovest. Nel pomeriggio nuovi addensamenti sulla regione alpina e, a tratti, anche lungo la dorsale appenninica centrale, con locali brevi rovesci. Sul resto del Paese tempo asciutto e in prevalenza soleggiato ma con qualche innocuo banco nuvoloso in transito su Sicilia e Calabria. Temperature stazionarie, tendenti a calare verso sera.

TENDENZA SUCCESSIVA: lunedì 27 inserimento di aria più fresca continentale e contestuale calo delle temperature a partire dai versanti più orientali della Penisola (da confermare).

Luca Angelini

Ultimo weekend di marzo, ecco che tempo farà