28 November 2020

Una settimana in compagnia delle correnti da NORD

COMMENTO GENERALE: anche solo leggendo il titolo, potete certamente intuire che sarà una settimana caratterizzata da temperature nel complesso al di sotto dei valori medi di stagione, anche se non di molto.

Il motivo di questa situazione è da ricercarsi nella circolazione alla scala sinottica (continentale), che si snoderà attorno al braccio di ferro tra l’alta pressione, ben consolidata in Atlantico, e una bassa pressione che invece stazionerà sul cuore del Continente.

Entro queste correnti scorreranno diversi transienti, ovvero diversi impulsi nuvolosi, che principalmente finiranno per infrangersi contro il versante nord-alpino, ma a tratti riusciranno anche a passare oltre, come ad esempio farà il piccolo vortice atteso in Sardegna nelle prossime ore. Da segnalare comunque che nei bassi strati l’alta pressione sarà ben più invadente che in quota e limiterà pertanto i fenomeni che mano mano si accompagneranno a queste perturbazioni.

Riassumiamo allora la possibile tendenza del tempo giorno per giorno:

LUNEDI 18 un po’ di instabilità sul medio Adriatico e al sud, ma con eventuali fenomeni a carattere isolato. Altrove soleggiato, ma con nubi in aumento al nord, con tendenza a nevicate sui versanti esteri delle Alpi e a ridosso dei settori italiani prossimi al confine. In serata peggiora in Sardegna con rovesci e nevicate fino a 800 metri. Ventoso su creste alpine, medio Adriatico, sud e coste occidentali sarde. Temperature in lieve aumento ma ancora sotto la media del periodo.

MARTEDI 19 instabile in Sardegna e, in parte, anche sulla Sicilia. Altrove abbastanza soleggiato, ma nuovamente più freddo. Venti da moderati a forti di Grecale al centro-sud e sulle Isole.

MERCOLEDI 20 una nuova perturbazione raggiunge il versante nord-alpino apportando nuove nevicate lungo i confini. Residua instabilità invece sul medio Adriatico e al sud. Altrove prevalenza di sole. Ancora Grecale freddo ovunque.

LA TENDENZA SUCCESSIVA: giovedì 21 ancora una perturbazione si infrangerà contro il versante nord-alpino, mentre sul resto d’Italia dominerà il sole, anche se farà piuttosto freddo. Venerdì 22 transito di banchi nuvolosi medio-alti da onda orografica, senza conseguenze e alternati ad ampi spazi soleggiati. Sabato 23 inizialmente discreto, poi possibile peggioramento in serata sulle regioni adriatiche e al sud (da confermare).

Luca Angelini

Una settimana in compagnia delle correnti da NORD