27 November 2020

Unione Europea: quell’insana sanatoria sullo SMOG

Automobile_exhaust_gasChi avrebbe il coraggio di buttare acqua dentro ad una piccola barca che sta per affondare? Probabilmente gli stessi che han deciso or ora di spostare indietro l’asticella dei limiti di emissioni per quanto riguarda lo smog. Ma come? Tutto il “cinema” sollevato per la finta scoperta della truffa ordita dalle case automobilistiche Volkswagen e Renault…. Ovviamente una manovra, nemmeno tanto furba a dire il vero, per arrivare ad una infame sanatoria che da oggi permette alle case automobilistiche tutte di produrre propulsori che inquinano il doppio di prima.

Si signori, il Parlamento Europeo, ha dato il via alle nuove soglie di emissione per quanto riguarda gli ossidi di azoto prodotti dai motori delle auto, soglie limite che sono state addirittura raddoppiate.

Bene, dirà qualcuno, allora l’Unione Europe potrà ora restituirci, come valore, le nostre auto euro1 o euro 2, al posto delle nuovissime e sofisticatissime euro 6 e invece no, oltre al danno la beffa. Le auto che verranno prodotte nei prossimi anni inquineranno più di quelle che abbiamo rottamato.  Rimaniamo ora in attesa di vedere come verranno trattati gli sforamenti dei limiti di PM10 et similia nelle nostre grandi città, sforamenti che son destinati ovviamente ad aumentare in frequenza e concentrazione e, con essi, anche le relative sanzioni (a diretto carico dei cittadini).

Si, proprio come un cane che si morde la coda o come un equipaggio che butta acqua entro la sua barca. In questa però barca ci siam dentro tutti ma, da che mondo è mondo, contano solo gli interessi di pochi, sempre gli stessi…

Luca Angelini

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.