28 November 2020

Venerdì 1 dicembre: il Bollettino di Vigilanza Meteo della Protezione Civile

A corredo dell’ampia trattazione editoriale che abbiamo già approfondito riguardo la movimentata fase meteorologica attesa sull’Italia, pare corretto ora considerare il Bollettino ufficiale diramato dagli organi della Protezione Civile.

Precipitazioni:
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sui settori centro-orientali della Sicilia settentrionale, su Calabria centro-settentrionale e meridionale tirrenica e sulla Puglia meridionale, con quantitativi cumulati moderati.

– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su resto di Sicilia e Calabria, e su Basilicata centro-meridionale, Puglia centrale e, dalla sera, sulla Sardegna, con quantitativi cumulati da deboli a moderati.

– sparse, a prevalente carattere nevoso fino a quote di pianura su Liguria centro-occidentale, Piemonte, Valle d’Aosta e settori centro-occidentali di Lombardia ed Emilia-Romagna con accumuli al suolo generalmente deboli, localmente moderati sulle zone occidentali e meridionali del Piemonte.

– sparse, anche a carattere di rovescio, su resto di Liguria, alta Toscana, restanti zone della Lombardia, e su Romagna e basso Veneto, a carattere nevoso sopra i 200-400 m su Liguria di Levante, sopra i 400-600 metri sulla Toscana e quantitativi cumulati generalmente deboli o puntualmente moderati.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: in generale calo, sensibile al Nord ed al Sud.

Venti: inizialmente forti o di burrasca occidentali sulla Sardegna in attenuazione; tendenti a forti orientali sul Golfo di Trieste e da Nord sulla Liguria.

Mari: molto mossi tutti i bacini occidentali e meridionali.

Report Luca Angelini

su informazioni del Centro Funzionale Centrale della Protezione Civile

Venerdì 1 dicembre: il Bollettino di Vigilanza Meteo della Protezione Civile