28 November 2020

Venerdì 23 uggioso al nord, nuvoloso al centro e in Sardegna, soleggiato e molto mite al sud

La pressione atmosferica sull’Italia è in diminuzione per l’approssimarsi di una perturbazione atlantica che interesserà principalmente le nostre regioni settentrionali.

VENERDI 23 OTTOBRE coperto con tendenza a precipitazioni sparse sulle regioni settentrionali. I fenomeni risulteranno più organizzati e abbondanti sulle Alpi centro-occidentali e in Liguria, più discontinui in pianura Padana e sul Triveneto, praticamente assenti in Romagna. Quota neve a partire da 2.800 metri sulle Alpi, in discesa verso sera. Nel corso della giornata si avrà qualche rovescio anche in Toscana. Sul resto del centro e sulla Sardegna nuvolosità in aumento, ma senza precipitazioni degne di nota. Più soleggiato al sud. Venti da Ostro e Scirocco sui versanti occidentali della Penisola e sulle Isole, con mari mossi. Temperature in lieve flessione al nord, stazionarie altrove o in lieve ulteriore rialzo all’estremo sud, specie in Sicilia. Massime fino a 23-24°C nel sud della Sardegna e sull’est della Sicilia.

SABATO 24 OTTOBRE instabile con locali acquazzoni su est Lombardia, Triveneto, Levante ligure, in progressione verso gran parte del centro-sud. Nella notte qualche rovescio anche in Sardegna, mentre in Sicilia locali piogge si avranno lungo il versante tirrenico. Temperature in calo.

Luca Angelini

Powered by Siteground