15 December 2018

Venerdì 26 prime (deboli) piogge su alcune regioni d’Italia

Il cambiamento si avvicina e si manifesterà nelle prossime ore con l’apporto via via più cospicuo di aria umida, trasportata dalle correnti meridionali pilotate dal ramo ascendente di una saccatura in allungo sul Mediterraneo occidentale.

Nella giornata di VENERDI 26 ottobre tuttavia si presenterà sull’Italia l’area nuvolosa pre-frontale, attiva soprattutto nei bassi strati, e pertanto le precipitazioni si andranno a concentrare laddove il flusso risalirà dal mare e dalle pianure per incontrare le montagne. Per questo le piogge, nel complesso deboli, ma a tratti anche a carattere di rovescio come nel caso dell’arco ligure, potranno manifestarsi con maggior probabilità nelle aree evidenziate nella figura in alto (clic per aprirla).

LE PIOGGE DOVE? Liguria, alta Toscana, fascia prealpina del Friuli Venezia Giulia; ecco i settori dove fin dal mattino potrremo assistere a qualche pioggia.

Con il passare delle ore poi le aree soggette a possibili piogge si estenderanno anche al basso Piemonte, ai settori interni della Toscana, alle coste del Lazio e della Campania, mentre prima di sera compariranno  a carattere isolato in vl Padana, ma soprattutto lungo l’intera fascia prealpina concentrandosi poi a tarda ora in modo particolare tra la zona Verbano, il Varesotto e l’area lariana. Questi ultimi settori saranno poi queli che nella successiva giornata di SABATO 27 riceveranno gli accumuli di pioggi più rilevanti, ma ne parleremo in un prossimo, apposito approfondimento.

Luca Angelini 

Venerdì 26 prime (deboli) piogge su alcune regioni d’Italia