17 February 2020

Venerdì 27 torna la NEVE sulle Alpi di confine, altrove solo nubi di passaggio

Una debole perturbazione intercetta l’arco alpino, iniziando a richiamare però, dall’Europa balcanica, aria via via più fredda di natura continentale. In serata un debole fronte freddo retrogrado attraverserà l’Adriatico portandosi sulle nostre regioni centro-meridionali.

VENERDI 27 dicembre schiarite e annuvolamenti si alterneranno velocemente e in modo irregolare un po’ ovunque, senza tuttavia dar luogo a precipitazioni. Potranno invece aversi nevicate lungo i settori alpini di confine fin verso i 1.000-1.200 metri. In serata qualche precipitazione isolata non si esclude anche tra Marche, Abruzzo e Molise, nevosa a partire da 900-1.000 metri.

Venti forti da nord-ovest in quota sulle Alpi, moderati in Sardegna, altrove deboli, in rotazione e successivo rinforzo ovunque da nord-est verso sera, quando determinerà anche un incipiente calo delle temperature. Mari mossi.

SABATO 28 nettamente più freddo e ventoso ovunque, con qualche spruzzata di neve sino a quote basse sul medio Adriatico e al sud (approfondimenti a breve su questa pagina).

Luca Angelini

Powered by Siteground