Verso la terza decade: FREDDO sui Balcani, spunta l’ipotesi PIOGGIA

Dal freddo, poco a dire il vero, alla pioggia? Possibile. E’ quanto emerge dalle ultimissime elaborazioni numeriche, sintonizzate in questi giorni sulle ipotesi a media scadenza considerata la stasi atmosferica dell’immediato. Vagliando i prodotti probabilistici disponibili, abbiamo pensato di procedere con un parallelo tra i due migliori modelli numerici in circolazione, quello inglese ECMWF e quello americano GFS, esattamente come nel precedente editoriale dedicato, aggiungendo poi un’ulteriore prodotto che comprende anche le risultanze derivate da altri tre modelli il britannico UKMO, il canadese GEM e il NAVGEM.

Un quadro completo che ci offre una visione piuttosto chiara dell’evoluzione sino al 20 dicembre e che possiamo valutare insieme andando a commentare le figur proposte in questo articolo (clik per aprirle). Come potete notare, il comun denominatore è il canale del freddo proiettato verso l’Europa orientale e quel dipolo tra l’Italia e l’Africa nord-occidentale, con l’alta pressione su di noi e una depressione sull’entroterra africano.

Una situazione che, se dovesse venire effettivamente avvalorata – e le probabilità ci sono- confermerebbe condizioni di tempo stabile sull’Italia almeno sino a tutto il prossimo weekend. Quindi ancora niente pioggia, fatta eccezione per locali episodi tra lunedì e martedì come descritto in questo editoriale, ancora niente freddo, fatta eccezione per la coperta di inversione termica che stazionerà sulla val Padana e nelle valli del centro, niente neve, fatta eccezione per qualche spruzzata locale sull’Appennino centro-meridionale.

Poi quel vortice sul nord Africa e il possibile sblocco, ma di naTura più autunnale che invernale, con il possibile ritorno della pioggia su alcune regioni all’inizio della terza decade (intorno al 20 dicembre). Non ci rimane che attendere che i tempi siamo maturi per procedere e confermare il tutto.

Luca Angelini

Verso la terza decade: FREDDO su Balcani, spunta l’ipotesi PIOGGIA