Vortice in transito nel weekend: belle nevicate in vista per l’Appennino

Mentre l’alta pressione continua a spadroneggiare tra il vicino Atlantico e l’Europa occidentale, le correnti perturbate scorrono alle alte latitudini ricadendo verso i Balcani. Questo meccanismo porta le correnti fredde a lambire le nostre regioni centro-meridionali, prestandosi anche alla nascita di temporanea instabilità.

Questo accadrà nel prossimo weekend, allorquando un nucleo freddo proveniente dal nord Europa si porterà a cavallo delle nostre regioni centro-meridionali determinando un certo peggioramento del tempo, con precipitazioni, venti forti e calo delle temperature. Se l’impianto generale pare avere una buona probabilità di successo, rimane ancora da esaminare come andranno le cose nel dettaglio. Questo perché, la distribuzione delle precipitazioni varierà a seconda di come si posizionerà il minimo di pressione nei bassi strati.

Al momento pare possibile lo sviluppo di precipitazioni, principalmente sotto forma di rovesci (ma non si esclude anche la possibilità di isolati temporali) che nella notte su sabato 26 febbraio potranno interessare le Venezie e l’Emilia-Romagna, per poi trasferirsi sabato in giornata verso il centro, proseguire in serata verso Puglia e Campania per poi insistere sul medio Adriatico e al sud nella giornata di domenica 27. Per l’occasione potremo assistere a nevicate che mediamente potranno scendere anche fino a 400-600 metri imbiancando quindi per bene l’intera dorsale appenninica.

Rimanete con noi per i prossimi aggiornamenti.

Luca Angelini