21 January 2021

Il vortice non molla: FRESCO e INSTABILE anche lunedì e martedì

Quando una saccatura, che è un canale di bassa pressione colmo di aria fresca di origine polare posto tra due zone di alta pressione, si sviluppa molto lungo i meridiani, può capitare che perda per strada qualche pezzo. Solitamente la rottura avviene all’estremità della struttura, dove questa manovra di allungamento causa il distacco dell’aria fresca, la quale rimane isolata e prende il nome di goccia d’aria fredda.

Ebbene nella giornata del Primo Maggio, come abbiamo già ampiamente trattato, avverrà proprio questo e il vortice risultante, o goccia fredda se preferite, rimarrà sull’Italia anche lunedì 2 e martedì 3 maggio, influenzando in tutto o in parte il tempo su gran parte del nostro Paese.

piogge 2 maggioIn particolare LUNEDI 2 ci attende tempo instabile, con rischio di rovesci un po’ su tutta l’Italia con la sola eccezione delle regioni di nord-ovest che, interessate dalle correnti periferiche provenienti da nord, rimarranno probabilmente protette dall’arco delle Alpi e dunque soggette ad ampie schiarite soleggiate. Le zone che invece si troveranno nelle condizioni opposte, ovvero sotto il tiro diretto del vento con sbarramento orografico e quindi con maggiori probabilità di piogge intense saranno quelle centrali adriatiche, su tutte le Marche.

MARTEDI 3 si allontana l’ala principale del vortice, ma una nuova perturbazione in transito oltralpe verrà probabilmente richiamata verso sud e devierà verso l’Italia. Per questo ad una mattina variabile con schiarite, potrà seguire un pomeriggio a tiro di rovesci anche temporaleschi possibili un po’ ovunque. Nei prossimi aggiornamenti comunque andremo a descrivere il dettaglio dei fenomeni attesi, che al momento vanno intesi solo quale linea di tendenza generale.

Una siffatta situazione, come abbiamo già approfondito in questo articolo, non può far altro che mantenere il profilo delle temperature su valori freschi ovunque, dell’ordine di un paio di gradi al di sotto della media. Tempo più stabile sembra invece prospettarsi per la giornata di mercoledì, ma anche di questo ne parleremo a tempo debito.

Luca Angelini

Il vortice non molla: FRESCO e INSTABILE anche lunedì e martedì

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.