17 January 2021

Weekend: il peggioramento salva-polmoni

inquinamento meteoitSono bastati tre giorni filati di alta pressione per riempire l’aria delle nostre città di pericolosi inquinanti.  Se l’alta pressione di per sè ha dato lo spunto dinamico, costringendo la massa d’aria a giacere inerte nei bassi strati, il cielo sereno ha provvisto al contributo termico, con il classico strato di inversione.

Ecco dunque che le nostre regioni settentrionali, vuoi per una esasperata urbanizzazione, vuoi anche per motivi topografici, che vedono le masse d’aria padane inquinamentocostrette su tre lati da una rilevante continuità orografica, hanno già superato le soglie di attenzione.

La figura sopra, elaborata dal sito Meteo.it,  mostra la cattiva qualità dell’aria su alcune città del nord Italia. I dati si riferiscono a ieri, mercoledì 10 febbraio.

Nella mappa fornita sotto, ricavata da questa pagina, notiamo la persistenza delle aree inquinate anche per la giornata di domani, venerdì 13 febbraio, mentre a partire dal weekend, o meglio tra domenica e lunedì, si avvertirà un generale ricambio d’aria con effetti benefici sulla salute nostra e delle nostre città. Il tutto grazie al peggioramento previsto e che a breve approfondiremo in un apposito aggiornamento.

Luca Angelini

Commenta per primo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.