Weekend SUD: freddo si, neve no

Come sempre quando abbiamo a che fare con discese di aria fredda, la messa a fuoco ottimale dell’episodio si ha solo poche ora prima dell’evento. Questo, ricordiamo, per via delle caratteristiche fisiche proprio dell’aria fredda che, essendo densa e pesante, tende a strisciare nei bassi strati incanalandosi lungo le asperità geografiche e termiche che incontra lungo il percorso. Il suo incedere quindi assume un andamento irregolare. Questa irregolarità viene pagata dai modelli numerici, i cui calcoli devono fare i conti con una elevata componente caotica impredicibile.

Tutto questo per dire che per le giornate di sabato 18 e domenica 19 dicembre:

1) è confermata la discesa delle temperature sulle nostre regioni meridionali (fino a 3-4°C sotto la media), dove soffieranno anche intensi venti di Grecale e Tramontana.

2) è smentita invece la possibilità di assistere a nevicate di un certo interesse. Eventuali episodi si limiteranno sabato sera alle aree montuose interne comprese tra la Murgia (Puglia), la Basilicata e la Sila (Calabria) con occasionali spruzzate fino a 500-600 metri.

Luca Angelini