18 September 2021

.

Adamello: un cambiamento così avviene solitamente a passi di 1000 anni!

Sembra già di sentire i commenti: “si però il clima è sempre cambiato…” ” la Groenlandia era di verdi pascoli…” “siete dei catastrofisti pagati dagli ambientalisti…” “l’uomo non c’entra ma è il sole che scalda di più…” “il cambiamento climatico non esiste perché oggi sono 6 gradi meno di ieri…” eccetera eccetera. Ma al di là dei luoghi comuni dettati dall’ignoranza (ignoranza=non conoscenza della materia), sono le immagini a parlare: guardate il gruppo dell’Adamello (3.554 metri, lungo il confine Lombardia-Trentino) fotografato dal Corno di Cavento dal capitano degli Alpini Fabrizio Battanta nel 1917 e da Matteo Motter nel 2017.

Un cambiamento così avviene solitamente a passi di 1000 anni e invece è sotto gli occhi di tutti in soli 100 anni: rocce al posto dei ghiacci, residuati bellici che riemergono, dissesto geologico per l’eccessiva rapidità dei cambiamenti in atto. Si perché, se qualcuno ancora non l’avesse capito, il problema non è il riscaldamento in sé stesso, ma la RAPIDITA’ con la quale si sta manifestando, e l’acceleratore lo sta spingendo l’Uomo; 30 anni di prove scientifiche possono bastare?

Credit SAT Carè Alto

Luca Angelini