22 October 2020

Caldo africano, venerdì bollino rosso su 10 città italiane

Prosegue l’ondata di caldo proveniente dall’Africa che anche oggi, venerdì 31 luglio, darà del filo da torcere a gran parte d’Italia. Il Ministero della Salute, di concerto con il Dipartimento della Protezione Civile, ha indicato le 10 città a maggior rischio con il bollino rosso che saranno le seguenti: Bologna, Bolzano, Campobasso, Firenze, Frosinone, Perugia, Pescara, Rieti, Roma e Torino. Il bollino rosso, livello di rischio 3 (il massimo) indica condizioni di emergenza per la presenza di una ondata di calore con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche.

A queste si sommano anche le città con bollino arancione che saranno le seguenti: Brescia, Latina, Milano, Trieste, Venezia, Verona e Viterbo. Il livello di rischio 2 (bollino arancione) indica condizioni meteorologiche che possono rappresentare un rischio per la salute, in particolare nei sottogruppi di popolazione più suscettibili, ovvero bambini e anziani.

Da non sottovalutare infine anche le località non inserite in elenco per mancanza di dati meteorologici iniziali, ma che potranno ugualmente soffrire di condizioni di caldo opprimente come il Materano in Basilicata, l’entroterra trapanese in Sicilia e il Campidano in Sardegna.

Per i dati aggiornati segui la nostra pagina dedicata.

Luca Angelini

Powered by Siteground