Ci risiamo: gennaio 2024 è stato il più caldo mai registrato nel mondo

Dopo i record battuti dal 2023 che, come sappiamo è stato l’anno più caldo dall’inizio delle registrazioni meteo, anche gennaio 2024 parte sulla stessa falsariga. Mai prima d’ora i termometri di tutto il mondo avevano rilevato temperature più alte. A gennaio la media mondiale è stata +13,14°C Inverno (da noi) o estate (dall’altra parte del mondo) non fa differenza: la temperatura dell’aria si è attestata a +0,70°C al di sopra della media climatologica riferita all’ultimo trentennio 1991-2020. Tale forbice si allarga a +1,66°C se consideriamo la media climatologica 1850-1900, il periodo di riferimento preindustriale. Tale scarto si pone quindi al di sopra del precedente record di gennaio di +0,12°C che risaliva al gennaio del 2020. Questo è l’ottavo mese consecutivo più caldo mai registrato per il rispettivo mese dell’anno, gennaio in questo caso appunto.

Anche a livello degli oceani (vedi grafico sotto) le cose non cambiano: Il fenomeno di El Niño ha cominciato a indebolirsi nel Pacifico equatoriale, ma le temperature dell’aria marina in generale sono rimaste a un livello insolitamente alto. La temperatura media globale della superficie del mare (SST) per gennaio oltre i 60° S-60° N ha raggiunto i +20,97° C, un record per gennaio, valore 0,26° C più caldo rispetto al gennaio più caldo precedente, quello del 2016. 

Fonte dati: ERA5. Credito: Copernicus Climate Change Service/ECMWF

Report Luca Angelini