Confermato: ecco dove nevicherà e quanto tra domenica e lunedì

Neve in arrivo su diverse zone montuose dell’Italia nelle prossime 72 ore. Questo è quanto emerge dalle carte meteorologiche a nostra disposizione. La perturbazione attesa nella giornata di domenica troverà davanti a sé aria moderatamente fredda e sarà seguita da aria ancora più fredda, tale da generare la possibilità di nevicate anche a quote basse. Tre saranno in particolare i settori dove le nevicate saranno più probabili: la cresta alpina, le aree interne dell’Emilia-Romagna e quelle montuose del centro-sud. I forti venti da nord che si accompagneranno al transito perturbato trasporteranno i fiocchi dai versanti esteri delle Alpi nei fondovalle superiori. Ma sarà dall’Emilia-Romagna verso sud che le precipitazioni risulteranno più efficaci.

Come potete notare dalla cartina, i fiocchi compariranno (a intermittenza) a quote comprese tra i 300 metri dell’Appennino centro-settentrionale, fino agli 800 di quello meridionale passando per i 700 metri della Sardegna. Buoni gli accumuli in quota, dell’ordine di 30-40 centimetri a 1.500 metri. Tra le città che potranno vedere fioccare (con o senza accumulo e talora alternato a pioggia) menzioniamo Ascoli Piceno e Macerata (40%), Perugia (45%), Arezzo (35%), L’Aquila (65%), Chieti (35%), Isernia e Campobasso (65%), Potenza (55%) e Avellino (30%). Probabilità trascurabili sulle città non menzionate.

Luca Angelini