1 March 2021

Domenica 24 MALTEMPO al centro-sud, più aperto al nord

Una intensa perturbazione investirà in pieno le nostre regioni centrali, meridionali e le Isole, mentre le regioni settentrionali risentiranno solo marginalmente in mattinata della copertura nuvolosa periferica del vortice.

DOMENICA 24 GENNAIO nubi di passaggio in mattinata al nord, poi rasserenamenti nel corso della giornata a partire dai settori alpini e di nord-ovest. Cieli chiusi sul resto dell’Italia con precipitazioni diffuse, anche forti sul versante tirrenico, dove avremo anche rischio di temporali e locali nubifragi. Fenomeni più modesti e discontinui lungo il versante adriatico e ionico. Nevicate nelle zone interne a partire dai 1.000-1.200 metri del centro fino ai 1.200-1400 metri del sud e della Sardegna. Il limite tenderà comunque a scendere nella seconda parte della giornata. Nel pomeriggio rasserena in Sardegna, sempre molto instabile altrove. Ventoso al centro-sud e anche un po’ freddo. Mari agitati, specie quelli di ponente. Possibili mareggiate lungo le coste occidentali sarde e a ridosso dei litorali di Lazio, Campania e, in serata, anche della Calabria tirrenica. Temperature in lieve diminuzione al nord. Qualche grado in meno anche sul resto del Paese, ma solo verso sera.

LUNEDI 25 GENNAIO condizioni di ulteriore instabilità su diverse regioni dell’Italia, specie al centro e al sud. Ventoso con lieve ma generale calo delle temperature.

Luca Angelini