Domenica 27 residua instabilità al sud, venti forti quasi ovunque

Il vortice ciclonico giunto sabato sull’Italia tende a spostarsi verso il golfo Libico. Al suo seguito affluisce aria moderatamente fredda che determina un temporaneo rialzo della pressione.

DOMENICA 27 NOVEMBRE al mattino nubi e rovesci residui al sud, più probabili e frequenti sulla Calabria ionica e sulla Sicilia centro-orientale. Qualche spruzzata di neve nelle zone interne appenniniche meridionali fin verso i 1.300-1.500 metri. Nel pomeriggio attenuazione dei fenomeni e della nuvolosità con apertura di rasserenamenti. Su tutte le altre regioni inizialmente soleggiato, con nebbia a banchi al mattino sulla pianura Padana. Nel pomeriggio aumento della nuvolosità medio-alta al nord-ovest, senza conseguenze. Ventilazione ovunque nord-orientale, debole al nord, moderata al centro, forte al sud. Molto mossi i mari meridionali. Lieve calo termico al sud, valori stazionari altrove.

PROTEZIONE CIVILE: ha diramato allerta arancione su Calabria ionica e Sicilia orientale per temporali, su Campania per rischio idrogeologico legato ai dissesti di sabato.

LUNEDI 28 NOVEMBRE nuvolosità estesa al nord, al centro e sulla Sardegna con qualche debole pioggia possibile verso sera e spruzzate di neve sulle Alpi a partire da 1.000 metri.

Luca Angelini

  1. Canale Meteo Youtube
  2. Canale Montagna Youtube