Domenica sera rischio nubifragi al nord, ecco dove

Un aggiornamento riguardante il peggioramento atteso nel corso della giornata di domenica 9 giugno sulle nostre regioni settentrionali ad opera di una goccia fredda in arrivo dalla Spagna. il corpo nuvoloso principale sarà preceduto da una copertura estesa ma con rovesci a carattere sparso che in mattinata interesseranno in forma intermittente Piemonte, Valle d’Aosta ed ovest Lombardia, in forma più sporadica le Alpi orientali.

Tra il pomeriggio e la sera, con l’ingresso del nocciolo freddo in quota, si avrà un netto peggioramento dello stato del tempo, con rovesci e temporali più diffusi, che tenderanno ad interessare con maggior enfasi il Piemonte, la Valle d’Aosta e la Lombardia, in forma più moderata il Triveneto e il nord dell’Emilia-Romagna. Le ore serali saranno quelle più delicate dal momento che potranno svilupparsi temporali anche di forte intensità, con grandinate anche di grandi dimensioni (fino a 5/6 centimetri di diametro) e isolati eventi tornadici.

Sull’alta Lombardia, nell’area compresa tra le zone prealpine e la fascia pedemontana fino a nord di Milano, si potranno avere accumuli di pioggia anche notevoli, con rischio di allagamenti. seguire eventualmente le indicazioni della Protezione Civile, che al momento hanno emanato allerta gialla per la zona.

Sopra la cronologia dei fenomeni nell’arco della giornata; sotto gli accumuli totali di pioggia stimati nell’arco delle 24 ore.

Luca Angelini