Dove pioverà domenica 7 aprile? E lunedì 8?

Rapido aggiornamento sul tema piogge che, come vi avevamo anticipato, si confermano essere probabili a fasi alterne ancora per diversi giorni sull’Italia. Nell’ambito di una vasta circolazione depressionaria di origine atlantica due perturbazioni raggiungeranno l’Italia e, per quanto deboli, porteranno tempo uggioso sia domenica 7 che lunedì 8 aprile, ma con gli opportuni distinguo che andiamo ora ad esaminare in dettaglio.

DOMENICA 7 APRILE: le piogge, generalmente deboli e discontinue, ma a locale carattere di rovescio, tenderanno ad estendersi a tutte le regioni partendo in mattinata dalle nord-occidentali verso il centro.

Nel pomeriggio interessato quasi tutto il nord, ad eccezione forse del basso Veneto e del Friuli Venezia Giulia dove eventuali piovaschi saranno più occasionali, le zone interne del centro peninsulare, la Sardegna e le regioni meridionali.

In serata i fenomeni più significativi tenderanno a concentrarsi sulle Isole Maggiori e al sud. Possibilità di occasionali temporali sulla Puglia meridionale.

Quota media delle nevicate 1.200-1.400 metri sulle Alpi, anche fino a 1.500 sulle Prealpi, sull’Appennino settentrionale e sui monti sardi, a partire da 1.400-1.600 metri sull’Appennino centrale, meridionale e sui monti della Sicilia.

LUNEDI 8 APRILE una nuova perturbazione raggiunge il Mediterraneo ma va a interessare direttamente le regioni meridionali dell’Italia, dove pertanto avremo rovesci sparsi alternati a frequenti pause asciutte. Qualche acquazzone di rientro possibile anche sul Triveneto e, nelle ore pomeridiane, nelle zone montuose dell’Appennino centrale, specie lato abruzzese e molisano. Quota media delle nevicate 1.400-1.500 metri.

Luca Angelini

Powered by Siteground