Europa VS Groenlandia: gara a chi vedrà le temperature più miti

L’ottobrata intercontinentale. Europa e Groenlandia non hanno nulla da spartire dal punto di vista della climatologia. Il nostro Continente infatti si articola partendo da latitudini temperate per finire a latitudini sub-polari, mentre l’Isola di Ghiaccio fa parte a tutti gli effetti del Circolo Polare Artico. Una cosa però le accumunerà nei prossimi giorni: una spaventosa anomalia delle temperature, che porterà i rispettivi termometri a salire al di sopra delle medie di molti gradi.

La Groenlandia assisterà agli scarti più rilevanti, oseremmo dire quasi eccezionali, dato che tra domenica 16 e mercoledì 19 ottobre gli amici al di là del Circolo Polare saliranno tra 16 e 20°C sopra le medie del periodo. Noi Europei avremo a che fare un una anomalia più “moderata”, che porterà i termometri non oltre i 6-8°C rispetto alla media, con la strisciata più calda distribuita lungo un asse posto tra Spagna, Francia, Germania, Repubblica Ceca, Polonia e Ucraina. C’è però da aggiungere un ulteriore dettaglio: se in Groenlandia la grande “mitezza” ottobrina durerà solo 4 giorni, in Europa ce la dovremo tenere per almeno una settimana (salvo complicazioni…).

Luca Angelini