Fulmine record in USA: è lungo 768km!

L’Organizzazione Meteorologica Mondiale (WMO) ha detto “SI”. Il fulmine più lungo mai rilevato per via strumentale: è lungo ben 768 chilometri (quasi la distanza tra Milano e Napoli) ed è scoccato durante un temporale che ha attraversato il sud degli Stati Uniti il 29 aprile 2020. Il megafulmine rilevato rientra nel programma di monitoraggio intrapreso dal Comitato per i Fenomeni estremi (OMC) che si appoggia a speciali sensori satellitari di nuova generazione. Il record precedente certificato spettava al Brasile, con un fulmine lungo 709 chilometri il 18 ottobre 2018 (record precedente 16,7 secondi 4 marzo 2019 Argentina). Sempre in tema di record, vi interesserà sapere che il fulmine durato di più è stato rilevato a cavallo tra Argentina e Uruguay il 18 giugno 2020: ben 17,1 secondi!

Questi risultati sono importanti per gli scienziati perché migliorano la comprensione della dinamica dei fulmini e aiutano ad individuare i luoghi dove questi fenomeni elettrici estremi si verificano, principalmente nelle grandi pianure e nelle coste meridionali degli Stati Uniti e nella regione playas in Argentina, giusto per citarne un paio. In tutti questi casi va sottolineato che questi eventi non sono legati al cambiamento climatico. L’individuazione di tali enormi mega-lampi è principalmente il risultato dei progressi nella tecnologia di rilevamento dei fulmini.

Fonte della ricerca: WMO certifies two megaflash lightning records (lingua inglese)

Report Luca Angelini