Giovedì 17 variabile, ventilato e con temperature nella media

La perturbazione giunta sull’Italia si attarderà in mattinata al sud lasciando poi definitivamente le nostre regioni. Al suo seguito, in seno ad un modesto rialzo della pressione, affluisce aria temporaneamente meno umida.

GIOVEDI 17 NOVEMBRE al primo mattino rovesci e temporali all’estremo sud, ma con la situazione che andrà rapidamente miglioramento con il passare delle ore. Su tutte le altre regioni si avrà alternanza tra annuvolamenti e schiarite, con bassa probabilità di pioggia. Dato l’accumulo di umidità nei bassi strati, laddove i venti saranno calmi, potremo assistere a situazioni nebbiose, specie in val Padana. La ventilazione per il resto sarà invece piuttosto vivace, disposta intorno ovest e i nostri mari saranno mossi, anche molto mossi i bacini meridionali. Le temperature non subiranno variazioni di rilievo.

VENERDI 18 NOVEMBRE farà il suo ingresso aria più fresca che genererà condizioni di lieve instabilità, ma con fenomeni che prediligeranno ancora una volta soprattutto il versante tirrenico e, al mattino, anche la Sardegna occidentale.

Luca Angelini