Giovedì 19 spruzzate di neve sulla bassa Padana, spolverate in montagna anche al centro-sud

L’Italia continua ad essere interessata da una vasta circolazione ciclonica costituita da aria fredda e instabile di natura marittima. Un fronte occluso sorvola il nord-est portando qualche nevicata fino in pianura.

GIOVEDI 19 GENNAIO cieli grigi su gran parte del nord, con possibili spolverate di neve fino in pianura su Emilia, bassa Lombardia e basso Veneto. Rasserenamenti invece al nord-ovest, medio versante adriatico, est Sardegna e, nel pomeriggio, anche sulla Sicilia. Tempo instabile con rovesci intermittenti e spruzzate di neve in montagna fino a 400-600 metri sulle aree interne e tirreniche del centro-sud peninsulare. Irrompe la Tramontana in Liguria, il Maestrale in Sardegna, insiste invece il Libeccio all’estremo sud. I mari saranno tutti agitati. Le temperature sono previste in diminuzione al centro e, dalla sera, anche al sud.

VENERDI 20 GENNAIO maltempo al mattino in Sardegna, nel pomeriggio, sulla Sicilia e, in serata, anche sul resto del sud, con rovesci, temporali e nevicate in montagna anche a quote basse. Nubi irregolari sul Triveneto e l’Emilia-Romagna, ma senza fenomeni degni di nota; abbastanza soleggiato al nord-ovest. Dal pomeriggio passaggio a variabilità sulla Sardegna. I venti ruoteranno ovunque dai quadranti settentrionali: Bora in Adriatico, Maestrale sul Tirreno con i mari ancora molto mossi o agitati e temperature ovunque al di sotto della media.

Luca Angelini