Giovedì TEMPORALI su Liguria, tirreniche e Sardegna

Un’area ciclonica proveniente dalla penisola iberica, verrà agganciata da una profonda saccatura artica. Sull’Italia si andrà disponendo pertanto un intenso flusso di correnti sud-occidentali miti, umide e gradualmente più instabili a spiccata curvatura ciclonica in quota. Nel contempo, nei bassi strati un attivo sistema frontale si porterà sui mari occidentali italiani, associato alla chiusura di un minimo barico secondario sul Golfo del Leone.

In questo modo si avrà così un aumento dell’instabilità nel corso della giornata, con possibili temporali in propagazione dai settori più occidentali al comparto ligure e centro-settentrionale tirrenico, Lazio e Toscana, oltre che in Sardegna (in mattinata) con particolare interessamento dei settori occidentali. Debole attività convettiva potrà aversi anche sul settore ionico orientale, per un residua circolazione depressionaria in fuga verso est, e sulle coste balcaniche del centro-nord Adriatico in serata. I fenomeni riguarderanno essenzialmente le aree marittime, le coste, e i rilievi esposti alle correnti meridionali o sud-occidentali nei medi e bassi strati, sia ambiente frontale che pre-frontale.

La Protezione Civile ha diramato allerta gialla su Appennino Emiliano, Toscana, Umbria, Marche e Lazio.

Per ulteriori dettagli sito della Protezione Civile

Ulteriori informazioni sul sito PRETEMP

Luca Angelini