Grave siccità a giugno e luglio su molte zone dell’Italia

L’estate non è certo la stagione delle piogge per il nostro Paese, fatta eccezione per le aree alpine. Nonostante ciò, qualche temporale nel corso dei caldi mesi estivi sarebbe perfettamente normale per la climatologia. Questo però su molte regioni d’Italia non sta avvenendo, in modo particolare dal fiume Po verso sud. Secondo il Drought Observatory del CNR i settori che in questa prima metà dell’estate stanno soffrendo condizioni siccitose anche pesanti sono: Emilia-Romagna, zone interne della Toscana, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia e Basilicata. Siccità moderata su basso Piemonte, Liguria, sud Lombardia, Toscana, zone interne del Lazio, Campania, Calabria, Sicilia e Sardegna.

Luca Angelini