Incertezza estrema: previsioni NON attendibili sul post Ferragosto

Non siamo ancora a Ferragosto – e mancano ben 5 giorni che dal punto di vista previsionale sono già tanti – e c’è già qualcuno che giura di sapere come evolverà con esattezza il tempo nei giorni successivi. C’è chi sostiene a spada tratta il ritorno della calura nord-africana, ma c’è anche chi, all’opposto, ci vede una rottura stagionale con aria fresca e temporali. Bene, fermo restando quanto abbiamo già ampiamente dibattuto in questo nostro precedente editoriale (di cui vi consigliamo certamente la lettura), rimarchiamo senza eccezione alcuna che previsioni, carte deterministiche, ipotesi personali, visioni mistiche e sfere di cristallo NON funzionano dopo la scadenza di 5-7 giorni. A maggior ragione per quanto riguarda la situazione dei prossimi giorni (periodo dopo Ferragosto) soggetta a duna notevole incertezza previsionale.

Esaminando e pesando infatti gli scenari derivanti da opportuni prodotti probabilistici (non una singola carta deterministica centrata sull’Italia, ma diverse centinaia di prodotti su scala continentale…) l’unico dato che emerge è l’estrema incertezza dell’evoluzione. Nella fattispecie, dopo il 16 agosto, il ventaglio degli scenari calcolati dalla modellistica numerica diverge vistosamente, spaziando da una ondata di caldo estrema (vedi ad esempio la corsa deterministica operativa del modello americano GFS) ad uno scenario decisamente più fresco e caratterizzato da 15-20 gradi in meno del precedente.

Ora, per quanto abbiamo spiegato, penso abbiate compreso che, dopo il 16 agosto, qualsiasi ipotesi venga proposta (caldo o fresco che sia), non può avere valore operativo. Ergo, impariamo a dare tempo al tempo, mettiamoci in testa che per una corretta valutazione dell’evoluzione a media scadenza occorrono condizioni di calcolo più stabili. Convinciamoci dei limiti della scienza e non cerchiamo di valicarli inutilmente, salvo poi rimanere delusi e scagliarci contro modelli e meteorologi (con il classico “ritrattano”, “non ci azzeccano mai” oppure “mettetevi d’accordo”…). Ora vi abbiamo avvertiti: nessuna prognosi sul dopo Ferragosto sino al prossimo weekend! La pazienza è la virtù dei saggi. E siamo sicuri che voi, cari lettori di questo sito, di saggezza ne avete da vendere….

Luca Angelini