L’arcobaleno della speranza

L’arcobaleno solitamente nasce da una situazione temporalesca in allontanamento, quando i raggi radenti del sole al tramonto trafiggono le ultime gocce di pioggia che fuggono verso est. L’arcobaleno dunque è un segno di speranza, la speranza di un tempo che cambia e che porta aria nuova. Questa splendida foto di Giacomo Perucchini (credit Montagne Lago di Como) ha proprio immortalato un cambiamento del tempo in una delle zone d’Italia che negli ultimi mesi è stata tra le più penalizzate dalla siccità, la Lombardia. In questo caso però l’arcobaleno non ha indicato la fine della pioggia ma la fine della siccità e infatti sulle montagne lombarde sono arrivati gli acquazzoni. E’ vero che le montagne ormai sono prive della neve che in questo periodo le dovrebbe ancora ammantare; è anche vero che in alcune altre zone di pianura nel nord Italia l’acqua ancora manca e probabilmente non riuscirà a venir recuperata prima dell’estate ma, che dire, anche in questo caso ci rimane solo che sperare… Sperare in nuovi fantastici arcobaleni.

Luca Angelini