L’aria fredda sbarca al centro-sud, ecco le nevicate di sabato 20 gennaio

La corrente fredda ripescata dall’Artico e giunta sulle nostre regioni centro-settentrionali nella giornata odierna, venerdì 19 gennaio, raggiungerà sabato il sud e la Sardegna. Lo farà in concomitanza con il sopraggiungere di una perturbazione atlantica. Si creeranno pertanto condizioni favorevoli allo sviluppo di estesa nuvolosità e anche di precipitazioni piuttosto diffuse.

Come avete modo anche di constatare dalla cartina animata in fondo all’articolo, ci saranno anche nevicate fino a quote piuttosto basse, soprattutto a ridosso delle aree interne e appenniniche. I fiocchi potranno scendere anche fino a 300-400 metri tra Umbria, Marche, Abruzzo e Molise, dove verranno imbiancati anche i fondovalle e alcune città come L’Aquila, Potenza e Campobasso, pioggia mista a neve a Perugia. Si tratterà di spruzzate (le città menzionate sono abituate a ben altre nevicate…) ma indubbiamente da segnalare.

Temporaneo calo del limite delle nevicate fino a 700-900 metri al sud e in Sardegna, ma in successivo rapido rialzo sopra quota 1.000. Rapida cessazione dei fenomeni poi a partire dalla serata per subentro di aria più asciutta che darà luogo ad ampi rasserenamenti a partire dal centro.

Luca Angelini