Le PIOGGE di domenica; tutti gli accumuli zona per zona

Confermato il passaggio perturbato di domenica 14 novembre sull’Italia. Saranno interessate le regioni settentrionali e la Toscana. Come sempre però la pioggia non cadrà in modo omogeneo su tutti i settori citati, ma avrà un andamento irregolare che cambierà da zona a zona. Con l’aiuto della nostra cartina abbiamo quindi individuato dove pioverà di più e dove meno.

DOVE PIOVERA’ DI PIU’: le piogge più abbondanti si svilupperanno lungo una probabile linea di confluenza che dal mar Ligure risalirà verso la Liguria, proponendo su queste zone anche fenomeni temporaleschi. Dopo aver superato l’Appennino le piogge proseguiranno verso l’Emilia occidentale e la Lombardia, estendendosi poi in parte verso est con un ansa rivolta verso l’area prealpina, dolomitica e pedemontana veneta. Gli accumuli medi stimati di pioggia dai nostri modelli sulle aree citate si aggirano intorno a 35-65 millimetri in 24 ore. Una seconda area piovosa, anche a sfondo temporalesco, ma di dimensioni e di portata minore, dovrebbe svilupparsi tra l’Arcipelago Toscano in direzione di Livornese, Pisano, Lucchesia, Pistoiese, Versilia, Garfagnana e Lunigiana. Accumuli stimati 30-40 millimetri in 24 ore.

DOVE PIOVERA’ DI MENO: le aree del nord dove invece pioverà di meno, o dove addirittura potrebbe non piovere affatto, saranno: la Valle d’Aosta centrale e occidentale, il Piemonte occidentale, il litorale romagnolo e la Venezia Giulia.

Luca Angelini