Le previsioni meteo per giovedì 23 e venerdì 24 novembre

Un piccolo ma insidioso ciclone mediterraneo interessa il Canale di Sicilia coinvolgendo le nostre regioni meridionali. Aria fredda ma più asciutta interessa invece il resto del Paese.

GIOVEDI 23 NOVEMBRE condizioni di maltempo al mattino al sud; temporali forti sulla Puglia, la Basilicata e i versanti ionici della Calabria e della Sicilia. Fenomeni in attenuazione con il passare delle ore su Puglia e Basilicata. Il resto del Paese invece andrà verso un generale miglioramento con tempo più soleggiato, anche se al mattino potremo avere qualche pioggia residua sull’est della Sardegna. La neve a 2.000 metri in montagna; i venti, sostenuti tra nord e nord-est su tutta l’Italia all’infuori dell’area padana; i mari agitati al largo quelli di ponente, molto mossi invece l’Adriatico e lo Ionio; le temperature stazionarie o in lieve calo nei valori massimi sull’area padana.

PROTEZIONE CIVILE: ha diramato allerta arancione sulla Sicilia. Seguiranno adeguati approfondimenti.

VENERDI 24 NOVEMBRE lieve variabilità generale, ma con schiarite e spazi soleggiati sempre più ampi e bassa probabilità di pioggia. I venti rimarranno sostenuti di Maestrale sulle cime alpine e in Sardegna, i mari fino ad agitati intorno all’Isola e le temperature in lieve, generale rialzo.

Luca Angelini