Le previsioni meteo per giovedì 8 e venerdì 9 febbraio

Il campo di alta pressione che interessa l’area euro-mediterranea tende gradualmente a indebolirsi. Un vortice ciclonico in avvicinamento dall’Atlantico inizia a richiamare aria via via più umida dai quadranti meridionali che precederà l’ingresso di una perturbazione sulle nostre regioni settentrionali alla fine di venerdì.

GIOVEDI 8 FEBBRAIO un po’ di nubi al nord e sull’alta Toscana. Sulle altre regioni prevalenza di sole o al più condizioni di nuvolosità parziale. Qualche goccia sarà possibile lungo la cresta delle Alpi con quota neve tra 1.800 e 2.000 metri e, localmente, anche sulla Liguria centrale. I venti ravviveranno un po’ la giornata, laddove ci saranno, ma si presenteranno al più moderati e disposti intorno sud-ovest. I nostri bacini di ponente diventeranno mossi. Le temperature non si muoveranno di una virgola e rimarranno miti per il periodo.

VENERDI 9 FEBBRAIO le nubi guadagneranno nel corso della giornata gran parte dell’Italia (ma al mattino il sole riuscirà ancora a ritagliarsi i suoi ultimi spazi al sud). Le prime piogge deboli inizieranno ad interessare le regioni settentrionali, soprattutto le aree alpine, prealpine e la Liguria. Nel corso della giornata qualche debole precipitazione raggiungerà anche l’alta Toscana. Intanto i venti ruoteranno a Scirocco e porteranno su altra aria mite sull’Italia, per quanto via via più umida. La quota neve si attesterà sulle Alpi tra 1.700 e 2.000 metri e i mari diventeranno molto mossi.

Luca Angelini