Le previsioni meteo per martedì 16 e mercoledì 17 aprile

La pressione sul Mediterraneo centrale è in diminuzione per l’approssimarsi di un fronte freddo dalle Isole Britanniche. Tale perturbazione sarà seguita da aria più fredda che darà vita anche al transito di un vortice nei bassi strati in direzione dell’Adriatico.

MARTEDI 16 APRILE prima avvisaglie del cambiamento con rovesci sparsi al sud, specie tra la Calabria, la Sicilia e, verso sera, anche sulla Puglia per via di una goccia fredda dalla Tunisia. Qualche acquazzone anche sul Friuli Venezia Giulia, per gli avamposti della perturbazione nord-atlantica, in estensione verso sera all’Emilia-Romagna, con possibilità anche di temporali, colpi di vento e grandinate. Altrove condizioni in gran parte soleggiate, anche se via via più ventose con mari che tenderanno ad agitarsi a partire dai bacini settentrionali e da quelli circostanti la Sardegna. Temperature in diminuzione sulle Alpi.

MERCOLEDI 17 APRILE lieve instabilità su nord-est e settori peninsulari del centro-sud, con rovesci sparsi alternati a fasi più aperte. Spuzzate di neve fino a 1.200 metri. Più sole su nord-ovest (per la presenza anche irregolare del Foehn), centrali tirreniche e Sardegna. Maestrale forte sulle Isole, con mari agitati, mossi o molto mossi i restanti bacini. Temperature in diminuzione soprattutto lungo il versante adriatico e Sardegna.

Luca Angelini