Libeccio forza 8: martedì mareggiate su Liguria, Tirreniche e Sardegna

Vento, mare grosso a Napoli e stop ai collegamenti con le isole del golfo, Napoli, 22 novembre 2022. ANSA / CIRO FUSCO

La grande saccatura polare che ha preso possesso del quadro europeo sta stringendo le viti anche sul Mediterraneo. Ne risulta un generale rinforzo dei venti che, al momento, precedono l’ingresso del suo asse principale e pertanto sono disposti da sud-ovest. Si tratta quindi di Libeccio, che è già rinforzato fino a burrasca al largo, ma che a breve rinforzerà ulteriormente fino a burrasca forte (forza 8-9) e spingerà le sue onde anche sulle coste della Liguria, della Sardegna (della Corsica) e della Sardegna.

Sarà però nella giornata di martedì 17 gennaio che i nostri bacini di ponente assumeranno cattive condizioni. Il moto ondoso sarà davvero notevole, tanto che lungo i litorali della Sardegna occidentali arriveranno onde alte anche fino a 8 metri. Marosi notevoli con onde alte fino a 5-6 metri sono attesi invece sulla Liguria di Levante, sul Lazio e sulla Campania. “Solo” 3-4 metri di onda significativa colpiranno i litorali della Toscana, della Calabria tirrenica e della Sicilia occidentale.

Mercoledì 18 gennaio ulteriori condizioni di mari agitati, che aggiorneremo in un successivo approfondimento. Salvate questo sito e tornate a trovarci.

Luca Angelini