L’instabilità non molla: venerdì ancora piogge al nord, ecco dove

Pur se in fase di temporaneo indebolimento, l’area depressionaria legata ad un vortice isolatosi sulle Isole Britanniche continua ad essere determinante per il tempo sulle nostre regioni settentrionali che, per questo motivo, continuerà ad essere instabile. Un parziale allentamento nell’apporto di aria fredda in quota comporterà comunque una parziale riduzione del carico dei fenomeni che, pur essendo probabili su gran parte delle nostre regioni settentrionali, risulterà nel complesso più settoriale e relegato per la maggior parte alle aree montuose e alle zone di pianura adiacenti.

L‘animazione qui sopra vi fornisce la simulazione dei fenomeni previsti di ora in ora per la giornata di oggi, venerdì 24 maggio. La realtà potrebbe comunque differire leggermente rispetto allo schema calcolato che, in ogni caso, rende bene l’idea della generale inaffidabilità meteorologica che caratterizzerà anche la giornata odierna su queste zone.

In basso infine abbiamo riportato gli accumuli totali di pioggia stimati dallo stesso modello di nostro riferimento. Anche in questo caso ci potranno essere leggere differenze con la realtà. Tuttavia si noti che nord-ovest e aree alpine saranno ancora quelle che riceveranno gli apporti maggiori, per quanto decisamente ridotti rispetto ai giorni precedenti. Si tenga infine presente che, al di sopra dei 2.500 metri, questi apporti saranno nevosi.

Luca Angelini