Lunedì 26 maltempo al sud con allerta meteo su diverse regioni

MALTEMPO: la circolazione ciclonica che si è impadronita dell’Europa invierà un nuovo pennacchio di umidità in direzione dell’Italia. Il corpo nuvoloso in questione interesserà il centro-sud e la Sardegna, mentre i fenomeni, principalmente temporaleschi, investiranno in modo particolare il Meridione e l’Isola. Il contributo di energia fornito dal mare ancora caldo e l’azione di sbarramento indotta dalla catena appenninica sulle correnti portanti che, guidate in quota dai massimi di vento legati alla Corrente a Getto, potranno dar luogo a fenomeni temporaleschi anche intensi e/o abbondanti su Campania, Puglia e Basilicata.

PROTEZIONE CIVILE: a seguito della situazione descritta, la Protezione Civile ha confermato per la giornata odierna, lunedì 26 settembre, allerta arancione su Lazio, Campania, Molise e Puglia. Qui di seguito vi indichiamo in dettaglio le aree interessate dal rischio idraulico (piene, allagamenti) e indrogeologico (frane).

CAMPANIA: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini, Alto Volturno e Matese, Piana campana, Napoli, Isole e Area vesuviana.
LAZIO: Aniene, Bacini Costieri Sud, Bacino del Liri.
MOLISE: Frentani – Sannio – Matese, Litoranea, Alto Volturno – Medio Sangro.
PUGLIA Basso Fortore, Tavoliere – bassi bacini del Candelaro, Cervaro e Carapelle, Gargano e Tremiti, Basso Ofanto, Sub-Appennino Dauno, Puglia Centrale Adriatica, Puglia Centrale Bradanica.

Allerta gialla infine diramata su Toscana, Umbria, Lazio, Marche e Sardegna.

Luca Angelini