Martedì 31 pochi annuvolamenti su cresta alpina, sud e Sardegna; più sole altrove

Un campo di alta pressione tende ad interessare l’Italia, risultando più efficace sulle regioni centro-settentrionali. Sud e Sardegna risentiranno invece di una lieve instabilità. Prima di sera un fronte freddo si approssimerà al versante nord-alpino.

MARTEDI 31 GENNAIO giornata nel complesso abbastanza soleggiata. Non mancheranno però alcuni annuvolamenti sparsi sulla Puglia, la Basilicata, la Calabria tirrenica, la Sicilia e la Sardegna. La probabilità di pioggia però si manterrà bassa, al più qualche goccia sulle Isole. In mattinata non sono da escludere alcuni banchi di nebbia sulla pianura Padana centro-orientale associate a brinate anche estese. Verso sera si addosseranno invece alcuni annuvolamenti lungo la cresta delle Alpi con qualche fiocco lungo i confini. La ventilazione sarà moderata intorno nord in quota sulle Alpi e sulle regioni meridionali, dove quindi i mari saranno mossi o molto mossi. Le temperature subiranno un lieve ulteriore rialzo, specie nei valori massimi al centro-nord.

MERCOLEDI 1° FEBBRAIO un po’ di nuvolosità nel corso della giornata a cominciare dall’Isola, ma nessun modello ci segnala precipitazioni degne di nota. I venti saranno in genere deboli e i mari poco mossi. Nessun cambiamento da segnalare dal punto di vista delle temperature.

Luca Angelini