28 February 2021

Maxi temporale notturno su Liguria, Lombardia ed ovest Emilia

Una struttura temporalesca di grandi dimensioni, tecnicamente noto come MCS ossia sistema convettivo a mesoscala (scala regionale), ha investito nella seconda parte della notte su lunedì 21 ottobre la Liguria, la Lombardia e l’Emilia occidentale, segnatamente il Piacentino.

Il temporale si è innescato intorno alle 4 all’altezza del Ponente ligure e si è poi allargato rapidamente a tutta la regione Liguria, dove ha scaricato dai 25 ai 40 millimetri di pioggia in poche ore.

Con un effetto a cascata poi l’MCS si è propagato a tutto il nord-ovest attraversando con il suo asse carico di piogge soprattutto la Lombardia. Nel Milanese sono caduti dai 45 ai 70 millimetri di pioggia. Allagamenti e disagi si sono puntualmente verificati nella metropoli lombarda, dove si è registrata anche l’esondazione del fiume Seveso all’altezza di Niguarda.

Solo lambita l’Emilia occidentale, dove il grosso delle piogge, fino a 40 millimetri, è transitato sul Piacentino al confine con il Cremonese.

Ora, nel corso di lunedì mattina, la catena temporalesca, per quanto relativamente indebolita, interesserà il Trentino e l’Alto Adige.

Luca Angelini

Powered by Siteground