NEVE di maggio: tutto bianco sopra i 2.000 metri sulle Alpi

Per ora il manto bianco si è posato candido, come non mai durante l’inverno, soprattutto sulle montagne del Piemonte e della Valle d’Aosta (e anche oltre i confini, in Francia e Svizzera). Nelle prossime ore la neve farà la sua comparsa a partire da 1.800-2.000 metri anche sui restanti settori dell’arco alpino, a partire da quello lombardo nel pomeriggio, fino alle montagne del Triveneto tra la sera e la giornata di venerdì 6 maggio. La neve di maggio sembrerebbe un paradosso ma non lo è, anzi è la normalità sulle Alpi, in contrapposizione con l’anomalia secca che ha caratterizzato tutto l’inverno. Guardate nell’immagine (credit Marcolski Cervinia Apartments) i “fazzoletti bianchi” che stanno cadendo, proprio ora mentre vi scriviamo, sulla località valdostana di Breuil-Cervinia (2.000 metri di quota).

Credit Meteo Valle d’Aosta

Report Luca Angelini