“NEVONE” sulle Alpi: oltre mezzo metro sopra i 2mila metri

Non solo pioggia, ma anche neve. Neve in montagna naturalmente, e in modo particolare sulle Alpi a quote che mediamente partiranno da 1.700-2.000 metri. Al di sopra di tale quota sono attesi apporti anche considerevoli, pur se variabili da zona a zona anche in funzione dell’azione eolica (vento forte in quota).

Gli accumuli potenzialmente potranno raggiungere o addirittura anche superare il mezzo metro in particolare sulle cime delle Alpi Orobie e delle Dolomiti. Neve anche sulla fascia prealpina, pur se con apporti minori date le quote più modeste. Accumuli soddisfacenti anche sui ghiacciai posti lungo al fascia compresa tra la Valle d’Aosta, l’alto Piemonte, le Alpi Retiche e le Altoatesine, dell’ordine di 30-45 centimetri di neve fresca in 24 ore.

Neve più modesta lungo la dorsale appenninica, dove i fiocchi attecchiranno solo a partire da 2.200-2.500 metri.

Luca Angelini