Nuova settimana: il gran FREDDO sul nord Europa, a noi qualche pioggia dal 17 gennaio

La grande circolazione fredda legata ad un lobo del vortice polare sceso sull’Europa, si ritirerà man mano verso i Paesi dell’est fino a stazionare sul nord del Continente. Dunque, sui Paesi scandinavi, in Finlandia e in Russia la nuova settimana vedranno valori nettamente al di sotto della media del periodo (che è già la più fredda dell’anno) con scarti anche fino a 8-12°C. Vale a dire che si potranno raggiungere tranquillamente anche minime fino a 16-20°C sotto zero, in un contesto che, talora, potrà anche dispensare anche alcune deboli nevicate polverose.

Nulla a che vedere rispetto a quanto accadrà invece sul Mediterraneo dove la risalita, nella prima parte della settimana, di un campo anticiclonico farà da assist all’attivazione di correnti più temperate occidentali dal medio Atlantico. Queste correnti, con un lungo lavoro di lima, riusciranno ad arginare la colata fredda relegandola appunto, dapprima sull’Europa dell’est poi a nord. C’è da osservare comunque che dopo la metà della settimana, l’alta pressione perderà mordente e consentirà l’ingresso di una saccatura atlantica da ovest con possibile seguito di piogge su alcune regioni.

Nei prossimi giorni confermeremo il tutto e approfondiremo i relativi dettagli. Voi intanto continuate a seguirci.

Luca Angelini