Ondata di FREDDO: a Santa Lucia fino a 6-7°C sotto la media

Parliamoci chiaro: non si tratterà di chissà quale evento tuttavia, in considerazione del fatto che non siamo più abituati a queste incursioni fredde, l’episodio freddo atteso nei prossimi giorni non passerà di certo inosservato. Intanto rinfreschiamoci (si fa per dire) anche la memoria: di quali giorni stiamo parlando? Ci riferiamo all’abbassamento delle temperature che una corrente di recente estrazione artico-marittima porterà sull’Italia nel periodo compreso tra il 12 e il 15 dicembre compresi.

Le prime avvisaglie si faranno comunque già sentire su parte del centro-nord nel corso di domenica 11, mentre (udite udite), il finale potrebbe riservare tra il 14 e il 15 dicembre una nevicata di addolcimento su alcune aree a quote molto basse del nostro settentrione (in lizza anche la pianura). Nulla a che vedere con il gelo che sta già calando al di là delle Alpi, dove i termometri scenderanno anche fino a 10°C al di sotto delle già basse medie del periodo, ma un freddo che comunque, sul nostro Paese, farà la sua scena.

Come dicevamo poc’anzi, gli scarti più rilevanti si avranno sulle regioni settentrionali (fino a 6-7°C sotto la media della seconda decade di dicembre). Il centro scarterà tra 3 e 5°C sotto media, un paio di gradi la Sardegna, mentre il sud si fermerà a meno1-2°C sul lato adriatico; le altre zone dovrebbero rimanere su valori prossimi alla media. L’apice della fase fredda si avrà intorno al 13 di dicembre. Seguiranno ulteriori dettagli e aggiornamenti; continuate a seguirci!

Luca Angelini