Parte una nuova quattro giorni di PIOGGE, ecco dove

Una figura di bassa pressione attiva sull’Europa occidentale tende ad influenzare anche l’Italia inviando aria molto umida soprattutto verso le nostre regioni centro-settentrionali e la Sardegna dove è atteso il transito di una intensa perturbazione.

La cronologia dei fenomeni (vedasi animazione qui sotto). vede i primi fenomeni di bevole o moderata intensità estendersi LUNEDI mattina (20 maggio) verso la Toscana, la Liguria di Levante e l’Emilia occidentale. Ci saranno anche alcune situazioni temporalesche. Nel pomeriggio piogge diffuse su Sardegna, tutto il centro peninsulare, Liguria, basso Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna e basso Veneto. In serata anche molta pioggia in Sardegna, su gran parte delle regioni settentrionali, ad eccezione dei rilievi alpini più settentrionali.

MARTEDI 21 seconda perturbazione in transito con seguito di rovesci irregolari su gran parte del nord, del centro, con possibile coinvolgimento anche della Campania. A seguire variabilità, ma MERCOLEDI 22 pomeriggio nuova accentuazione dei fenomeni, sempre a prevalente carattere di rovescio., su Triveneto e al centro. GIOVEDI 23 ulteriore accentuazione dell’instabilità al nord e di parte del centro con rovesci frequenti e possibili situazioni temporalesche. Infine, VENERDI 24 probabile accantonamento dei fenomeni all’area alpina, specie i settori occidentali (da confermare).

Qui di seguito gli accumuli di pioggia totali stimati fino alle 24 di giovedì. Si notino gli apporti, davvero preoccupanti, attesi in particolare sul Friuli Venezia Giulia. Seguiranno opportuni approfondimenti.

Luca Angelini