Perturbazione in arrivo, ecco dove e quanto pioverà domenica 8 gennaio

All’inizio saranno solo pioviggini a carico della Liguria e della Toscana nord-occidentale. Con il passare delle ore, nel corso della mattina di domenica 8 gennaio, le correnti meridionali attivate da un profondo vortice attivo sul nord dell’Atlantico trasporteranno verso l’Italia aria sempre più umida, tale da generare deboli precipitazioni che, nelle ore centrali della giornata, potranno estendersi anche a ovest Lombardia, est Piemonte ed Emilia occidentale.

Tra il pomeriggio e la sera poi farà il suo ingresso la perturbazione vera e propria che darà luogo ad una intensificazione e ad una estensione delle precipitazioni dapprima su tutto il nord-ovest (possibilità di temporali sulla Liguria centrale e di Levante) e poi, dalla sera, anche al nord-est con particolare riferimento ai settori montuosi e pedemontani del Triveneto e alla Toscana. Sempre in serata qualche pioggia sarà possibile anche in Umbria, sull’alto Lazio e sul nord della Sardegna.

Per motivi legati ad impedimenti orografici, si attuerà un parziale sbarramento delle correnti tale da limitare ad accumuli di pioggia piuttosto modesti sul Piemonte occidentale, sulla Valle d’Aosta, sul basso Veneto, sull’Emilia orientale e sulla Romagna. In mappa abbiamo evidenziato gli accumuli di pioggia stimati dal modello di nostro riferimento per domenica (in mm/24 ore). Segnaliamo infine il limite delle nevicate che scenderà sulle Alpi fin verso i 1.000 metri, rimarrà invece decisamente elevato in Appennino.

Luca Angelini