Piogge: nella nuova settimana saranno più generose al nord-est e sulle Tirreniche

Dopo le correnti fredde da nord, che hanno visto esposte soprattutto le aree adriatiche, la circolazione cambierà registro e si disporrà mediamente dai quadranti occidentali.

Questo comporterà due conseguenze: da un lato l’aria molto fredda di origina artica verrà sostituita da aria meno fredda di origine nord-atlantica. In seconda istanza questo darà luogo a condizioni di sbarramento orografico lungo il lato tirrenico, sulla Liguria di Levante e sul Triveneto. Sulle aree menzionate sono pertanto attesi gli apporti di pioggia più generosi, quantunque non eclatanti. Rimarrà (ancora una volta) sottovento in quanto riparato dalle Alpi, il nord-ovest, dove gli apporti piovosi saranno modesti se non addirittura assenti. Per lo stesso motivo (ma a causa dell’azione di riparo offerta questa volta dalla catena appenninica) pioverà poco o nulla anche lungo il versante adriatico.

Rimarranno un po’ ai margini della circolazione umida le Isole Maggiori; anche qui per tutta la settimana piogge nel complesso modeste, quasi del tutto assenti sulla Sicilia.

Luca Angelini