Regioni ioniche, possibili locali NUBIFRAGI da lunedì pomeriggio

Ultimissime che emergono dall’analisi dei prodotti numerici inizializzati con gli ultimi dati disponibili.

La circolazione ciclonica che sta interessando le nostre regioni meridionali richiamerà aria fredda dall’area balcanica con venti da nord-est e aria più mite dalla Libia con venti da sud-est. Le due correnti vanno a confluire sullo Ionio e poi puntano la Calabria e la Sicilia dove subiscono anche il sollevamento orografico da parte delle rispettive catene montuose.

Per questo motivo nelle prossime ore (pomeriggio e sera di lunedì 4 febbraio) ci dovremo attendere fenomeni piovosi anche di una certa intensità sui versanti ionici di Calabria e Sicilia, soprattutto Crotonese, Catanzarese, Locride, Messinese ionico e Catanese, dove potranno aversi anche temporali.

Luca Angelini